Stella nana bruna, caccia a Planet X

Caccia a Planet X: scoperta una stella “Nana bruna”. Si tratta forse di Nemesis?

Nel mese di Febbraio 2017 la Nasa invitava tutte le persone appassionate a unirsi agli oltre 3 mila volontari (ora sono 37 mila) 

che stavano  già aiutando gli scienziati a scoprire se nelle immagini del cielo ottenute dalla sonda Wise,

Wide-field Infrared Survey Explorer, vi siano delle nane brune (le cosiddette “stelle mancate”)

non ancora conosciute, ma, soprattutto, se vi si nasconda il famigerato Planet 9 o Planet X

che orbiterebbe nella parte esterna del Sistema solare.

Basta andare sul noto sito di citizen science Zooniverse e scegliere il nuovo progetto Backyard Worlds: Planet 9.

Risultati immagini per NASA & THORnews hunt for Planet X & Planet 9

Ultimamamente alcuni dei ricercatori, mentre erano alla ricerca del Pianet X,

hanno trovato una nana bruna vicino al Sole. Si tratta forse di Nemesis?

Solo sei giorni dopo il lancio del sito web ‘Worlds Backyard: Planet 9’ nel mese di febbraio,

quattro utenti diversi avevano già allertato il team scientifico della NASA, 

per avvisare della di un nuovo misterioso oggetto, un “mondo freddo”

che è poi stato confermato da allora attraverso un telescopio a raggi infrarossi.

I dettagli sono stati pubblicati nel giornale Astrophysical Journal Letters.

“Ero così orgoglioso dei nostri volontari, quando ho visto i dati di questo nuovo mondo freddo”,

ha detto Jackie Faherty, scienziato presso il Dipartimento di Astronomia

e del Museo Americano di Storia Naturale, uno dei ricercatori master di Backyard World Planet 9.

Dopo una prima indagine del del gruppo di ricerca, il misterioso oggetto (immagine gif sopra)

originariamente è stato chiamato “Nano Bob”, ma Jackie Faherty ha ricevuto i risultati di osservazione

sulla Infrared Telescope Facility della NASA alle Hawaii, dove ha confermato

che era una sconosciuta Nana Bruna che si trova a poca distanza dal Sole

ed è centinaia di gradi più calda rispetto a Giove. Gli autori dicono che le indagini sulla mappa del cielo

avevano perso questo oggetto, perché è troppo debole.

I quattro volontari sono co-autori sulla carta scientifica che annuncia la scoperta.

Immagine correlata

 Le  nane brune, a volte chiamate “stelle fallite” o stelle mancanti, sono sparse in tutta la Via Lattea.

Mancano della massa sufficiente per sostenere la fusione nucleare, ma sono abbastanza calde

per brillare nella gamma degli infrarossi dello spettro luminoso ma possono

anche riscaldare altri mondi che orbitano intorno a loro.

“Le nane brune sono sorprendentemente simili a Giove, ed è questo anche un buon approccio per noi, t

ale per cui possiamo sudiarne le loro atmosfere, al fine di vedere cosa possono nascondere”

ha dichiarato Jonathan Gagné, membro della Backyard World della squadra della Carnegie Institution for Science.

Risultati immagini per nana bruna, brown dwarf

Anche se il team di ricerca spera di trovare attraverso il Backyard World il presunto pianeta nove Planet X

nascosto nel nostro sistema solare, queste nane brune sono anche scoperte entusiasmanti.

“Vi è il sospetto che questo pianeta misterioso possa far parte dell’orbita esterna di una Nana Bruna.

Adesso studieremo a fondo questa stella scoperta da poco, amplificando la ricerca di eventuali mondi limitrofi” –

ha detto Jonathan Gagné.

“Ci possono essere più essere stelle fredde più di quello che crediamo, probabile che una di queste sia la stella più vicina al Sole” – 

ha dichiarato Faherty. “Con il tempo, penso che i nostri volontari possano aiutarci a completare la mappa del nostro

quartiere solare e riuscire a scovare il famoso Planet X.”

Fonte

Loading...
Loading...